Una stampante fiscale in beni fissi

Elzab & nbsp; le stampanti fiscali sono strumenti utilizzati nei magazzini. Registrano i ricavi dalla vendita al dettaglio di prodotti. L'uso di questa stampante ha, alla fine, la registrazione delle imposte sul reddito e dell'IVA. Per utilizzare la stampante in conformità con la legge, è richiesta l'approvazione. La stampante fiscale non può creare senza collegarsi a un computer, questa parte lo distingue dal registratore di cassa. È un compito registrare le entrate nel computer e spenderle.

Questa stampante solitamente utilizza connettori RS-232 e USB. Non è richiesto un programma con approvazione per far funzionare la stampante. È economico sulla parete Internet del produttore della stampante. Attualmente i modelli di stampante approvati per l'anno fiscale avere fine nel nostro paese usano la porta di comunicazione RS-232 prima. Al contrario, le porte USB sono impostate in modo tale che nell'ordine operativo siano disponibili come porte seriali virtuali. I venditori che utilizzano una stampante fiscale sono troppo impegnati per fare un rapporto fiscale giornaliero. Questo rapporto viene salvato nella memoria fiscale non correggibile della stampante. La stampante fiscale è progettata per stampare ricevute fiscali per i clienti nel negozio anche sul rotolo di controllo. Copie di rotoli sono archiviati. Dopo la vendita del prodotto, la ricevuta fiscale deve essere consegnata al cliente. Le copie dei rotoli fiscali desiderano essere rinviata per 5 anni da parte della persona che vende il prodotto. È anche possibile memorizzare copie di documenti collocati nella prospettiva elettronica su un computer. La stampante finanziaria è relativamente facile da usare. Il cartone della stampante contiene un manuale che è sul piano per visualizzare la donna quando la usi. Lo svantaggio di stampanti fiscali è allora che stampate le ricevute non sono di buona qualità, perché dopo un breve periodo di tempo di lavarli con le lettere stampate. Insieme con il ministro delle Finanze Legge del 14 marzo 2013 (Dz. U. pos. 363 in caso di registratori di cassa, è necessario effettuare ispezioni tecniche dei dispositivi fiscali, almeno ogni due anni. I contribuenti IVA possono richiedere assistenza per una stampante fiscale.