Cofinanziamento dello sviluppo aziendale 2014

Intero personale di analisti di mercato polacchi e manager di alto livello stanno pensando a come migliorare l'esistenza di aziende ben note in modo che possano competere con le controparti occidentali vicine. Non esiste un modo diretto per trovare una soluzione conveniente a questo fatto. Ogni anno, gli uffici e le organizzazioni polacche perdono somme elevate a causa delle successive gare perse per investimenti significativi.

Se questo pensiero potesse essere cambiato, ci si augurerebbe di impadronirsi del denaro che, pompato nella nostra stessa economia, alla fine gli ha dato lo stimolo giusto per lo sviluppo. Nel frattempo, le aziende occidentali tendono a vincere queste gare. I poli subiscono perdite finanziarie su questo conto, ad esempio alla fine degli investimenti in celle che non verranno effettuati in seguito.Apparentemente, un passo in avanti sarà il cosiddetto sistema di gestione integrato. Oggi, molti nomi non sono accumulati nelle mani di una persona e in tutti i comitati o associazioni di persone. Di conseguenza, il processo decisionale è estremamente esteso. Spesso, le decisioni vengono prese quando c'è chiaramente un ultimo troppo tardi.Il problema è stato notato anche dal governo polacco, che vuole osservarlo attentamente. Si raccomanda di istituire una commissione speciale interessata all'analisi del bene nel piano per eliminare la burocrazia superflua, che costituisce un ostacolo a un processo decisionale efficiente.La Polonia ha il maggior numero di funzionari nell'accordo europeo per un cittadino. A questo proposito, dovremmo prendere un modello dalla Germania, che cinque anni fa ha adottato una serie di leggi, che alla fine erano un gioco con una burocrazia superflua. Diventando meno funzionari, lo stato ha iniziato a salvare. Ciò grazie al fatto che non ha più dovuto dargli stipendi mensili. E le persone, in particolare quelle del più alto livello statale, guadagnano molto.Fino ad oggi, alcuni di loro apprendono con lo stato tedesco l'ammontare delle indennità di licenziamento pagate, che ritenevano troppo basse.